E-commerce: come si evolvono le scelte d’acquisto degli italiani

Il mese di dicembre è sinonimo di mercatini natalizi e centri commerciali affollati ma come stanno effettivamente evolvendo le abitudini d’acquisto degli italiani, di fronte al consolidarsi dell’e-commerce? Come avviene già in Europa, anche in Italia il processo di digitalizzazione si sta affermando sia fra i consumatori, sia tra i commercianti, sempre più proiettati verso il mercato online.

I dati dell’Osservatorio eCommerce B2c raccontano di un 2018 in cui gli acquisti online dovrebbero avvicinare la cifra record di 27 miliardi di euro, con un aumento di 3,6 miliardi rispetto all’anno precedente. Molti i fattori che possono spiegare questo trend. Nel 2018 l’acquisto degli smartphone ha registrato una crescita del 10,6% e il suo utilizzo sugli acquisti ha raggiunto un’incidenza pari a circa un terzo dell’intero mercato e-commerce. I colossi dell’e-commerce, a partire da Amazon,  mettono a disposizione di startup e negozi fisici il loro spazio di vendita online, il mobile payment la facilita, la chatbot migliora la customer experience degli utenti, i Black Friday e il Cyber Monday contribuiscono ad aumentare le vendite.

Strategycom da tempo segue il fenomeno e propone progetti di Customer Experience che integrano le attività di e-commerce con quelle di presenza fisica nei punti vendita. Attraverso la disseminazione di touch point nei negozi, l’integrazione di CRM con i dati di Analytics, l’elaborazione delle informazioni provenienti dalle loyalty è possibile disegnare cluster di potenziali clienti su cui si possono costruire attività di engagement o di fidelizzazione. Nonostante ciò, Strategycom non dimentica l’offline come sorgente di iniziative che possono portare a un contatto diretto con i potenziali consumatori per lavorare sull’experience e sul brand, anche in occasione del lancio di progetti di e-commerce da parte delle aziende.

In Italia i numeri sono confortanti. Per Netcomm-Human Highway sono 22 milioni i “web-shopper” che, con frequenza mensile, acquistano prodotti e servizi online. Le categorie merceologiche più cliccate e acquistate sono i biglietti aerei, lo spettacolo, le prenotazioni di hotel, l’acquisto di prodotti di informatica ed elettronica. Crescono molto i giocattoli (+48%), l’arredamento & Home Living (+44%) e il Food & Grocery (+43%).

E, proprio nel settore food, tradizionalmente rimasto ancorato all’identità fisica del ristorante o del negozio, Strategycom sta lavorando a progetti per affiancare le realtà che stanno pensando di offrire nuovi servizi di supporto alla vendita del fresco, alla spesa online e alla gestione del delivery.

Per crescere ancora sarà determinante lo sviluppo della logistica e la capacità della aziende di considerare l’online come un canale accessorio che offre nuove interessanti opportunità di business da sfruttare a pieno nei prossimi anni.

Close Menu