City branding, comunicare l’identità delle città

La globalizzazione ha posto le città davanti a nuove sfide competitive, per attrarre interessi, investimenti e risorse economico-finanziarie, visitatori e talenti. La competizione non riguarda solo l’economia in senso stretto, ma tocca asset strategici come il welfare locale, la cultura, l’ambiente, la qualità dei modelli di vita e di consumo, la politica a sostegno dell’impresa, fattori che generano e governano lo sviluppo. Per far fronte a queste sfide le città devono diventare sempre più attrattive e quindi definire un proprio posizionamento per essere riconosciute a livello internazionale. Occorre costruire un posizionamento forte e univoco che punti su fattori identitari catalizzanti e su strategie ben definite di city branding. Strategycom realizza progetti che mettono a frutto l’esperienza maturata in questo ambito al servizio dei territori per sviluppare strategie di branding e soluzioni mirate che valorizzano  l’identità e l’attrattività.

Il processo consiste nel definire un’identità riconoscibile, sintesi dei valori simbolico-identitari tra il percepito interno, il comunicato e il percepito esterno di un territorio. Dunque, operazione ben diversa dagli interventi promozionali regolati dalle strategie di marketing territoriale: essere un brand di successo infatti non può ridursi soltanto ad avere un logo, una campagna pubblicitaria o uno slogan vincenti. Stategycom elabora  strategie di city branding a partire da un processo di condivisione di intenti, che preveda il coinvolgimento, fin dalla fase preliminare, di tutti gli stakeholders locali, in particolare le istituzioni, le imprese sul territorio e i cittadini. Pianifica attività d’inclusione e ascolto di tutti gli attori sociali e individua, di volta in volta, obiettivi in grado di generare consenso e partecipazione. I cittadini sono gli attori principali, i primi ambasciatori della città, e protagonisti di un piano strategico di sviluppo a lungo termine che deve necessariamente essere supportato e consolidato nel tempo da azioni di governo coerenti. La tecnica più adatta per la costruzione di un brand city è un mix tra le leve del marketing e storytelling. Far uso della corretta narrazione permette di costruire percorsi identitari riconoscibili e originali. I casi di branding territoriale di successo internazionali sono numerosi: da New York a Melbourne ma anche in Italia gli esempi positivi non mancano: Milano, Genova, Torino sono città in cui le amministrazioni locali hanno compreso l’importanza della comunicazione come fattore strategico per rafforzare l’attrattività dei territori e lo sviluppo economico che ne deriva.

Close Menu